Speakers e formatori

Luigi Taglienti

Ligure di nascita e di fatto, ma  ha origini variegate che coprono gran parte di questo paese meraviglioso che è l’Italia. Molto presto e romanticamente capii che sarebbe diventato un cuoco. Dai grandi chef italiani ha erdeitato  l’amore per la materia prima, dai grandi chef francesi l’importanza di saperla trasformare e le tecniche di base classiche, dagli chef spagnoli, nordici e sud americani l’importanza che si può e deve osare tutto in cucina, basta possedere delle idee e delle intuizioni importanti, mettendosi in gioco e definendo un proprio stile, riconoscibile e inimitabile.

 

La sua cucina si basa sull’intuizione, sulla sensibilità e capacità di leggere la materia prima con l’aggiunta dell’utilizzo della tecnica per arrivare a un’idea finale, mai per concepirla.

 

Milano rappresenta il  presente di chef Taglienti  e probabilmente il suo futuro, perché è una città che ha sempre amato, un contesto metropolitano che possiede infinita energia, che gli consente di compensare quella perpetua nostalgia che ha per la sua Liguria terra, e al contempo di esprimersi al meglio e con grande libertà, consapevole dell’apertura e dell’internazionalità che solo una grande metropoli può offrire.

Ente Turismo Monferrato
Regione Piemonte