Speakers e formatori

Giovanni Boccia Artieri

Sono Professore ordinario presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, dove dirigo il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali
Insegno  “Sociologia della Comunicazione e dei media digitali ” nella laurea triennale in Informazione Media e Pubblicità (IMP) e “Comunicazione pubblicitaria e linguaggi digitali” nella laurea magistrale in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni (CPO). Lauree che ho contribuito a fondare e diretto per molti anni.

Sono coordinatore del Dottorato di Ricerca in Studi Umanistici (PhD in Humanities).
Dirigo il LaRiCA, Laboratorio di Ricerca sulla Comunicazione Avanzata.
Temi di ricerca: mi occupo dei processi di mediatizzazione, con un focus sulla digitalizzazione e le culture partecipative civiche e politiche.
Tra i progetti che ho contribuito a fondare e seguo con passione c’è Parole O_Stili, che ha l’obiettivo di responsabilizzare ed educare gli utenti della Rete a scegliere forme di comunicazione non ostile. Promuove i valori espressi nel “Manifesto della comunicazione non ostile”. Organizza iniziative di sensibilizzazione e formazione.
Sono direttore della rivista scientifica “Mediascapes Journal” e condirettore della collana “MediaCultura” FrancoAngeli. Sono membro del consiglio direttivo della Società Scientifica Italiana di Sociologia, Cultura, Comunicazione (SISCC) e membro del board dell’Associazione Italiana di Comunicazione Politica.
Sono attualmente membro del ”Gruppo di lavoro sul fenomeno dell’odio online”, istituito dal Ministro all’innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano, di concerto con il Ministero della Giustizia e il Dipartimento per l’Editoria della Presidenza del Consiglio
Curo una rubrica su Doppiozero dal titolo Post-bit e per Linus la rubrica “Zeitgesit. Spirito di un tempo connesso”. Sono stato membro del gruppo di lavoro Miur per la valutazione dell’uso dei device personali e dei dispositivi digitali in classe.Ho coordinato il progetto di ricerca nazionale con finanziamento ministeriale PRIN 2009 su “Relazioni sociali ed identita’ in Rete: vissuti e narrazioni degli italiani nei siti di social network”. Il sito del progetto è SNS Italia.
Una delle cose che ho scritto è stata parte della traccia del tema di maturità del 2009 su “Social Network, Internet, New Media” in compagnia di Manuel Castells, Yochai Benkler, Derrick De Kerckhove e A. Bajani.Ho curato:
la rubrica “Social Network Si(d)e” sul magazine online TechEconomy.
la rubrica “Mutazioni digitali” per Apogeonline
approfondimenti divulgativi sui temi delle generazioni nella Rete nei miei contributi al progetto Vodafone inFamiglia

Ente Turismo Monferrato
Regione Piemonte